Menu secondario

.,

Sciopero Ancona: il SAPAF non si arrende

Date: 21-05-2016 / Author: sapaf /
News, SAPAF

Ancona, forestali in sciopero. Sapaf: “Non ci arrendiamo alla militarizzazione”

agenparl(AGENPARL) – Roma, 20 mag 2016 – “Proseguono sul territorio nazionale le azioni di protesta degli appartenenti al Corpo forestale contro il provvedimento di soppressione e militarizzazione deciso dal Governo. Oggi abbiamo scioperato ad Ancona aderendo all’iniziativa di Cgil, Cisl e Uil relativa allo stato di agitazione del pubblico impiego nella Regione Marche. Non ci fermeremo, non ci fermeranno”.

Lo afferma, in una nota, il segretario generale del Sapaf, Marco Moroni.

“Noi non dobbiamo e non vogliamo difendere interessi corporativi – dice Moroni -, ma solo gli interessi dei cittadini e dei forestali. La ‘militarizzazione’ delle funzioni di polizia ambientale e agro-alimentare, lungi dall’essere la panacea di tutti i mali, ha come fine l’indebolimento del sistema e ad accontentare le brame di carriere di alcuni dirigenti e generali come Patrone e Del Sette. Sullo sfondo, poi, non possiamo non intravedere la volontà politica del Governo di assecondare gli istinti conservatori di chi ritiene che la compressione dei diritti civili e l’eliminazione dei sindacati siano la strada maestra per riformare l’apparato della sicurezza”.

“L’adesione nutrita dei miei colleghi delle Marche allo sciopero – conclude il leader del Sapaf -, così come era già avvenuto nei giorni scorsi in Toscana, certifica che i forestali non sono rassegnati ad un cupio dissolvi e lotteranno fino in fondo in tutte le piazze, in Parlamento e perfino nei tribunali per far recedere il Governo Renzi dagli assurdi propositi di militarizzazione e soppressione del Corpo”.

 

Immagine: 
Sviluppato da Maxsos