Menu secondario

.,

SapaFlash del 22 gennaio 2014 - chiarimenti decreto armonizzazione pensioni

Date: 22-01-2014 / Author: sapaf /
Notiziari
logo sapaf
sapaflash del 22 gennaio 2014

chiarimenti decreto armonizzazione pensioni

La recente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n. 12 del 16/01/2014) del D.P.R. 28 ottobre 2013, n. 157 (disponibile sul ns sito), contenente il famigerato Regolamento di armonizzazione dei requisiti di accesso al pensionamento, con entrata in vigore il 17/01/2014, sta creando un po’ di scompiglio a quanti ne stanno prendendo visione in questi giorni.

Proviamo pertanto a chiarire alcuni aspetti che potrebbero ingenerare fraintendimenti ribadiamo innanzitutto che tale decreto di armonizzazione NON SI APPLICA AL PERSONALE DEL COMPARTO SICUREZZA, DIFESA E SOCCORSO PUBBLICO.

Qualche dubbio può essere causato dal fatto che nell’intestazione di tale D.P.R. oltre alle categorie di personale iscritto presso l'INPS, l'ex-ENPALS e l'ex-INPDAP, continua ad essere menzionato il personale del comparto Sicurezza e Difesa e quello dei vigili del fuoco e soccorso pubblico, quali destinatari, appunto, di un Regolamento di armonizzazione ad hoc; ma già nel corpo dell’art. 1 (disposizioni generali) viene evidenziato che il regolamento in oggetto costituisce una prima applicazione di quanto disposto dall'articolo 24, comma 18, della L. n. 214/2011 c.d. riforma Monti – Fornero, mentre nei successivi articoli il personale del Comparto chiaramente non viene più menzionato proprio perché tale Regolamento si applica esclusivamente alle categorie citate - tra cui il personale viaggiante dei servizi di trasporto, alcuni lavoratori marittimi, gli sportivi professionisti, i lavoratori dello spettacolo -.

Grazie alla costante, incalzante ed incisiva azione sindacale della gran parte delle OO.SS. del Comparto, infatti, le Commissioni parlamentari avevano approvato tale Regolamento - dopo il previsto parere del Consiglio di Stato - subordinandolo allo stralcio degli articoli che interessavano gli uomini e le donne in divisa e, come ricorderete, nella seduta dello scorso 9 settembre 2013 il C.d.M., tale decreto di armonizzazione era stato definitivamente approvato, ma solo per alcune categorie di lavoratori, escludendo espressamente il personale del Comparto Sicurezza-Difesa.

All’attualità pertanto, continuano a permanere in vigore le modalità di accesso a pensione che troverete riassunte nella tabella riepilogativa consultabile sul ns sito (link).

Il nostro servizio pensionistico (pensioni@sapaf.it) rimane a disposizione per qualunque ulteriore chiarimento in merito.

 

 

LEGGI GLI ALTRI SAPAFLASH

 

Sviluppato da Maxsos