Menu secondario

.,

Milleproroghe, bocciata quella sul CFS... l'unica sensata!

Date: 23-02-2017 / Author: sapaf /
Repubblica

M5S

Il Governo ha bocciato tre emendamenti che proponevano di riaprire i termini per la mobilità nella Pubblica Amministrazione in modo da permettere agli ex dipendenti del Corpo Forestale dello Stato, assorbito in gran parte nell'Arma dei Carabinieri poco meno di due mesi fa, di poter scegliere un'altra destinazione. Molti infatti sono stati i ricorsi e le proteste in quanto la destinazione non garantiva la continuità di funzioni e competenze, in modo particolare in materia di antincendio boschivo. L'esiguità del personale transitato nei Vigili del Fuoco contro le oltre 7mila unità passate ai Carabinieri, getta molti dubbi su come verrà svolta la prossima campagna antincendio. Insomma, nel Milleproroghe, viene depennata dall'agenda politica l'unica proroga sensata, richiesta, tra l'altro, da migliaia di ex dipendenti del CFS.

Gli agenti e i tecnici della Forestale continuano ad essere dimenticati da un governo che ha militarizzato, per la prima volta nella storia della nostra Repubblica, l'unica forza di polizia ambientale a ordinamento civile del nostro Paese, la stessa che ha fatto emergere disastri ecologici come la 'Terra dei fuochi'. Dopo un simile trattamento, il minimo che questo Governo poteva concedere agli ex agenti della Forestale almeno un'altra chance.

Bocciato anche l'emendamento che sopprimeva la proroga del termine per il conseguimento del patentino da parte dei conducenti di macchine agricole. Il Governo ha scelto così di andare ancora una volta in deroga al Testo Unico sulla Salute e Sicurezza dando un pessimo segnale al settore e mortificando quanti invece si sono messi in regola.

Un modus operandi con cui la politica abdica al proprio ruolo ed evita di mettere mano a questioni irrisolte, come ad esempio il rinnovo ad oltranza della cassa integrazione in deroga per i lavoratori della pesca, che andrebbero tutelati più stabilmente, o la riforma del settore dell'ippica fatta slittare nel prossimo Collegato Agricolo.

Sviluppato da Maxsos