Menu secondario

.,

Giornata regionale della Memoria delle Vittime di incendio boschivo della Sardegna

dal sito 28luglio.it

memoria vittime incendi boschivi in Sardegna

28 luglio 1983

L'incendio provocò 9 morti e 15 feriti tra le persone che cercavano di spegnerlo. Tra le varie ipotesi sulle le cause che scatenarono le fiamme, l'opera dei piromani è una certezza. Le concause furono le alte temperature estive di quei giorni e il vento che soffiava impetuoso.

Le fiamme partirono dal mare, si fecero largo tra strade, boschi e arbusti in direzione di Tempio Pausania fino ad arrivare nelle campagne di Bortigiadas e di Aggius per poi propagarsi sulla collina di Curraggia.

Con l'allarme diffuso dal suono delle campane, si organizzarono rifornimenti sul luogo dell'incendio, cibi e bevande di conforto per gli operatori accorsi. Tra i volontari che si prestarono alla lotta contro le fiamme, pochi erano dotati di equipaggiamento adatto: alcuni di loro cercavano di domare le fiamme in ciabatte, vestiti con pantaloncini e maglietta.

Numerosi furono i soccorritori accorsi da tutta la Sardegna, uomini e mezzi del corpo forestale dello stato, dei Vigili del fuoco e delle compagnie municipali antincendio. Diversi di questi uomini, operatori e volontari, furono improvvisamente accerchiati dal fuoco che provocò 9 morti e 15 feriti.

All'epoca, in Sardegna, erano di stanza un basso numero di elicotteri antincendio e Canadair. A tragedia ormai compiuta, un aereo sorvolò il luogo dell’incendio scatenando l'ira di tutti i presenti

Il 24 luglio del 2007 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito alla memoria la Medaglia d’oro al Valor Civile alle 9 vittime di Curraggia

Il 28 luglio 2007, anniversario della tragedia, la data dell'incendio è stata dichiarata Giornata europea di sensibilizzazione contro gli incendi boschivi, dalle regioni europee partner del Progetto Interreg III C OCR Incendi, in memoria di tutte le vittime cadute nella lotta al fuoco.

Il 28 luglio del 2009 la Medaglia d’oro al Valor Civile è stata assegnata anche a 6 dei feriti di Curraggia.

Il 28 luglio del 2011 la Medaglia d’argento al Valor Civile è stata riconosciuta alla Città di Tempio Pausania, accogliendo la richiesta formulata dall'ASS.FOR.ONLUS (Associazione dei Forestali della Sardegna) al Presidente della Repubblica nel luglio del 2010.

Annualmente, il 28 luglio, a Tempio Pausania, la l'ASS.FOR.ONLUS, con il Comune di Tempio Pausania organizza le manifestazioni per ricordare tutti i caduti nella lotta agli incendi.

Sviluppato da Maxsos