Menu secondario

dura lex, sed lex
Il Governo è delegato ad adottare, entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, uno o più decreti legislativi: riordino delle funzioni di polizia di tutela dell'ambiente, del territorio e del mare e nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare conseguente alla riorganizzazione del Corpo forestale dello Stato, ed eventuale assorbimento del medesimo nelle altre Forze di polizia, ferma restando la garanzia degli attuali livelli di presidio dell'ambiente, del territorio e del mare, della sicurezza agroalimentare e la salvaguardia delle professionalità esistenti, delle specialità e dell’unitarietà.
decreto legge del 24-06-2014, n.90, convertito in legge 114/2014

seguici anche su twitter

seguici anche sulla nostra pagina facebook

Mattarella: "Il 25 aprile è il giorno della libertà di tutti. Una libertà costata sacrifici e sangue, sofferenze e dedizione fino all'eroismo personale"

Date: 25-04-2015 / Author: sapaf

dal sito quirinale.it
MattarellaAlla vigilia del 70° anniversario della Liberazione, alla presenza delle Signore Ministro della Difesa e Ministro dell'Istruzione, dei vertici delle Forze Armate, sono particolarmente lieto di questo incontro con voi, rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma, della Confederazione fra le Associazioni Combattentistiche e partigiane, dei Reduci del Gruppo di Combattimento Friuli e dell'Associazione Nazionale Reduci della Friuli. 
L'Italia vi deve riconoscenza per la libertà riconquistata; ed è un privilegio per me, in questi primi mesi del mandato di Presidente della Repubblica, ribadire, alla vostra presenza, l'alta stima e la considerazione di cui godete tra i nostri concittadini. 
Il 25 aprile è il giorno della libertà di tutti. Una libertà costata sacrifici e sangue, sofferenze e dedizione, in molti casi, molti, fino all'eroismo personale. La Resistenza mise radici nelle città e nelle campagne, costruendo una rete di solidarietà umana, e anche di condivisione civile e ideale, senza le quali sarebbe stato impossibile il riscatto morale del nostro Paese. Questa dimensione popolare si è rafforzata allora anche grazie ai molti fili che la legarono all'impegno sul campo del movimento patriottico partigiano e di quello del risorto Esercito italiano, tenuto a battesimo nella dura battaglia di Mignano Montelungo.

Sapaf: Verso stop a concorso agenti Forestale, pronti a ricorso

Date: 24-04-2015 / Author: sapaf

Il Velino"Nell'ambito della riforma della pubblica amministrazione, siamo riusciti a salvaguardare l'unicità delle funzioni del Corpo Forestale e questo è un primo, importante risultato che va ascritto alla nostra battaglia. Si profila, però, uno 'scambio politico' inaccettabile sulla pelle del personale e dei cittadini che chiedono più sicurezza in materia ambientale e di eco-reati: si vogliono interrompere le procedure, già in atto e finanziate, che prevedono l'assunzione tramite concorso di 393 nuovi agenti del Corpo Forestale per incamerare al loro posto, nelle nostre fila, circa 300 operatori delle polizie provinciali”.
 

Sicurezza, la protesta dei Forestali: annullamento concorso agenti, Stazioni a rischi
AGIRoma, 24 aprile (Agi) – “Nell’ambito della riforma della pubblica amministrazione, siamo riusciti a salvaguardare l’unicità delle funzioni del Corpo Forestale e questo è un primo, importante risultato che va ascritto alla nostra battaglia. Si profila, però, uno ‘scambio politico’ inaccettabile sulla pelle del personale e dei cittadini che chiedono più sicurezza in materia ambientale e di eco-reati: si vogliono interrompere le procedure, già in atto e finanziate, che prevedono l’assunzione tramite concorso di 393 nuovi agenti del Corpo Forestale per incamerare al loro posto, nelle nostre fila, circa 300 operatori delle polizie provinciali. Questo eventuale assorbimento delle Polizie provinciali va gestito in maniera diversa e meno superficiale anche attraverso l’istituzione di un ruolo speciale, per garantire a personale non più giovane avanzamenti e collocazione territoriale”.

Il SAPAF dice no al blocco del concorso per 393 agenti del CFS

Date: 24-04-2015 / Author: sapaf

Forestali; Sapaf: no a stop concorso 393 agenti
ANSA(ANSA) - ROMA, 24 APR - «Nell’ambito della riforma della pubblica amministrazione, siamo riusciti a salvaguardare l’unicita' delle funzioni del Corpo forestale. Si profila, pero', uno ‘scambio politico’ inaccettabile sulla pelle del personale e dei cittadini che chiedono piu' sicurezza in materia ambientale e di eco-reati: si vogliono interrompere le procedure che prevedono l’assunzione tramite concorso di 393 nuovi agenti del Corpo forestale per incamerare al loro posto, nelle nostre fila, circa 300 operatori delle polizie provinciali». Lo dice Marco Moroni, segretario generale del Sapaf.
 
Sicurezza, Sapaf: verso stop a concorso 393 neo agenti Cfs
agenparl(AGENPARL) – Roma, 24 apr – “Nell’ambito della riforma della pubblica amministrazione, siamo riusciti a salvaguardare l’unicità delle funzioni del Corpo Forestale e questo è un primo, importante risultato che va ascritto alla nostra battaglia. Si profila, però, uno ‘scambio politico’ inaccettabile sulla pelle del personale e dei cittadini che chiedono più sicurezza in materia ambientale e di eco-reati: si vogliono interrompere le procedure, già in atto e finanziate, che prevedono l’assunzione tramite concorso di 393 nuovi agenti del Corpo Forestale per incamerare al loro posto, nelle nostre fila, circa 300 operatori delle polizie provinciali. Questo eventuale assorbimento delle Polizie provinciali va gestito in maniera diversa e meno superficiale anche attraverso l’istituzione di un ruolo speciale, per garantire a personale non più giovane avanzamenti e collocazione territoriale”.

Giornata Vittime del Dovere

Date: 28-04-2015 / Author: sapaf

giornata Vittime del Dovere

Ecoreati: convegno del M5S

Date: 27-04-2015 / Author: sapaf

ecoreati

Concorsi ruoli tecnici

Date: 24-04-2015 / Author: sapaf

L'amministrazione ha comunicato che i diari d'esame dei concorsi interni a vice revisore (per i posti disponibili al 31 dicembre 2013 e 31 dicembre 2014) e vice perito (per i posti disponibili al 31 dicembre 2014), verranno pubblicati sul supplemento al Bollettino Ufficiale del Corpo forestale dello Stato del 30 giugno 2015.

Tale rinvio è motivato dal notevole numero di domande pervenute e dai conseguenti problemi di carattere logistico connessi all'ospitalità dei candidati presso le Scuole del Corpo ed all'espletamento delle prove stesse.

La Forestale che ci piace: Pollone (BI), sequestrati dieci chilogrammi di burro non etichettato

Date: 24-04-2015 / Author: sapaf

Il giorno 19 aprile sono stati effettuati controlli congiunti tra Corpo Forestale dello Stato ed il Servizio di Sanità Pubblica Veterinaria dell’A.S.L. di Biella. Occasione dei controlli è stata la 38ma esposizione della razza “Pezzata Rossa”, tenuta a Pollone nella domenica appena trascorsa.

La Forestale che ci piace: Civita Castellana (VT), maxi-multe per abbandono di rifiuti

Date: 23-04-2015 / Author: sapaf

Blitz della Forestale sulla statale Flaminia. Una decina le sanzioni amministrative da 600 euro elevate dall’inizio del mese per l’abbandono dei rifiuti in strada. La cifra però è destinata a salire per le spese di bonifica dei siti che spettano al comune che poi dovrebbe addebitare i costi.

Delega al Governo riguardante il Corpo forestale dello Stato (ddl 1577)

Date: 22-04-2015 / Author: sapaf

TESTO APPROVATO AL SENATO DELLA REPUBBLICA

(così come letto in Aula dal relatore Pagliari)

"riordino delle funzioni di polizia di tutela dell'ambiente, del territorio e del mare nonchè nel campo della sicurezza dei controlli nel settore agroalimentare conseguente alla riorganizzazione del Corpo forestale dello Stato ed eventuale assorbimento del medesimo in altra forza di polizia, ferme restando la garanzia degli attuali livelli di presidio dell'ambiente, del territorio e del mare e della sicurezza agroalimentare e la salvaguardia delle professionalità, delle specialità e della unitarietà delle funzioni attribuite"

La Forestale che ci piace: Torri in Sabina (RI), manufatto in costruzione senza autorizzazione. Cinque denunce

Date: 22-04-2015 / Author: sapaf

Gli uomini della Forestale, stazione di Montebuono, hanno posto sotto sequestro un fabbricato abusivo. Cinque le persone deferite all’autorità giudiziaria. Durante un controllo del territorio, teso a prevenire e reprimere i reati ambientali in aree rurali con particolare riferimento alle zone agricole, i forestali di Montebuono hanno individuato, nel territorio del comune di Torri in Sabina, hanno individuavato un manufatto in fase di realizzazione.

Pagine

Sviluppato da Maxsos